Stampa
Categoria: Secondaria
Visite: 287

crss

09/06/19

Una vera e propria sfida, quella della costituzione del C.S.R.R. all’Istituto Comprensivo “De Amicis”, che la Commissione Cittadinanza Attiva ha scelto di portare avanti nel corrente anno scolastico. Subito d’accordo con la Dirigente, le insegnanti della Scuola dell’infanzia, primaria e secondaria della Commissione, riunitasi il 17 dicembre, hanno deciso di proporre, ai ragazzi delle prime e seconde medie, l’elezione di un rappresentante di classe per la costituzione del C.S.R.R.

 

 

Una sfida che all’inizio sembrava difficile da realizzare, ma che in breve si è concretizzata grazie alla collaborazione dei docenti di lettere delle classi coinvolte e all’entusiasmo dei ragazzi che hanno accettato di mettersi in gioco. Utilizzando una presentazione multimediale, gli insegnanti hanno guidato gli alunni a prendere coscienza dell’importanza di “dare voce” alle proprie idee, attraverso un organo collegiale per ora inesistente nella Scuola. Hanno spiegato le funzioni e le caratteristiche dei possibili rappresentanti ed invitato i ragazzi interessati alla candidatura, ad organizzare una vera e propria campagna elettorale. Volantini, cartelloni, presentazioni multimediali di sé e del proprio programma elettorale, hanno rivoluzionato le classi e le lezioni. In cattedra non più i prof., ma gli alunni a proporsi per l’elezione, con tante e grandi idee di miglioramento della scuola. Molti ragazzi hanno avuto il coraggio di farsi avanti, non preoccupandosi troppo di una possibile sconfitta, ma solo desiderosi di dare voce alla propria fantasia.

Il 13 marzo, ribattezzato “Election Day”, tutte le classi prime e seconde si sono recate al seggio elettorale, dove le insegnanti della Commissione avevano predisposto due cabine elettorali al cui interno erano stati messi dei tablet per la votazione con modalità touch screen. Veloce l’avvicendarsi degli elettori e immediata, al termine della votazione, la visione dei risultati con la proclamazione del rappresentante e del suo vice. “Il mio voto, la mia voce” il motto di questo momento, scritto sulle cabine elettorali, per ricordare a tutti il senso profondo e l’importanza di quello che stavano facendo.

PACE RICCARDO, NARI FRANCESCA, PANDINI MARTA, SERRA NICOLO’, CAPPIELLO ILARIA, COCCHETTI AZZURRA, TUPPUTI PAOLO, CONTRAN ELEONORA, AMORE ALESSANDRO, DI PLACIDO MARIA, RESMINI GAIA, MAURI DANIELE, DE CENSI ANDREA, MARANIELLO TOMMASO, RUSU IANA, i 15 consiglieri eletti, venivano successivamente convocati per una prima seduta in cui il Dirigente Scolastico ha ricordato i compiti e le funzioni dei rappresentanti e ha assistito all’elezione del Presidente e Vicepresidente di questo giovane organismo.

Capaci da subito di organizzarsi autonomamente, i ragazzi si sono successivamente autoconvocati il 18 aprile per avanzare le proposte di miglioramento della Scuola e di collaborazione con Associazioni del territorio, condivise con le proprie classi di appartenenza, e il 30 maggio, per scegliere tra tutte queste con regolare votazione, quelle da portare avanti nel prossimo anno scolastico.

Non ci resta che augurare ai consiglieri un Buon Lavoro ed esprimere a ciascuno di loro un sincero GRAZIE per l’esempio che stanno dando ai coetanei di coraggio, di entusiasmo, di voglia di fare, motivo di speranza per i prof. e “fiore all’occhiello” per tutta la Scuola.

                                                                         Le insegnanti della Commissione Cittadinanza Attiva

20190603 105617

Questo sito utilizza i cookie propri e di terzi per migliorare i servizi. Se continui a navigare scorrendo la pagina, cliccando su un qualunque suo elemento o cliccando su chiudi, diamo per scontato che accetti il loro uso. Puoi cambiare le impostazioni o ottenere maggiori informazioni visitando la nostra Cookie Policy