Contenuto principale

aSTrofili1

Nei primi giorni di maggio gli alunni delle quattro prime della scuola De Amicis hanno partecipato alla proposta gratuita della Coop di diventare per un giorno cacciatori di stelle.

Ad accoglierli l’astrofilo Nino che, dopo averli vestiti da astronauti, li ha guidati alla conoscenza della Terra nel sistema solare e della Luna. Alla scoperta degli scienziati che per primi se ne sono interessati.

E poi un’immersione nel cielo stellato, dentro un planetario gonfiabile, per osservare da vicino le costellazioni e imparare le tante leggende legate a queste figure mitologiche.

E’ stata un’esperienza interessante e molto coinvolgente…un primo passo verso il magnifico mondo dell’astronomia.

Sperando di avere altre occasioni per imparare sempre cose nuove, un saluto da astrofili “CIELI SERENI” a tutti!

foto per giornale dirigente e don Stefano

La scorsa settimana, gli alunni della scuola primaria dell’I.C.DeAmicis, giunti ormai al termine del loro percorso scolastico, si sono riuniti nella colorata “Aula Bosco” per il loro appuntamento annuale con la “generosità”, devolvendo parte della raccolta fondi Natalizia al Centro di Aggregazione Giovanile C.A.G. di Treviglio.

Un gesto importante e sentito, che vede le sue radici nel lontano 1994 quando con i genitori della scuola, gli alunni, le insegnanti, il personale amministrativo, il direttore didattico F. Urso, si è voluto sostenere la popolazione colpita dall'alluvione del paese piemontese Santena, aiutandola a ricostruire la palestra della scuola elementare.

Da allora, ogni anno, i nostri genitori, in occasione del Natale, scelgono una realtà da sostenere. Alunni e genitori organizzano lotteria, vendite di foto-calendari, piccole rappresentazioni nelle rispettive aule. Il comitato genitori, che nell’I.C. De Amicis è una risorsa molto attiva e vicina alla vita della scuola, quest'anno ha scelto di dare un piccolo contributo ad una realtà del territorio trevigliese, punto di riferimento per molti ragazzi ormai diventata insostituibile: il C.A.G., il centro di aggregazione giovanile dell’oratorio S. Agostino. I ragazzi, dopo aver invitato una piccola rappresentanza di genitori, Don Stefano, responsabile del C.A.G., la loro Dirigente Scolastica dottoressa Donatella Finardi, hanno preso la parola e con grande entusiasmo hanno raccontato il perché di questa scelta.

pizzaiolo

Tutti gli alunni delle classi prime De Amicis, nel mese  di novembre, hanno scoperto le caratteristiche del lavoro dei pizzaioli, in linea con lo sfondo integratore sviluppato in tutto l’Istituto, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo grado.

I bambini e le insegnanti sono stati ospiti della pizzeria Bonomius, situata vicino alla scuola, dove spesso tanti di loro si fermano per gustare le squisite pizze.

L’accoglienza è stata molto coinvolgente, dapprima il maestro pizzaiolo Oscar ha mostrato agli alunni quali ingredienti si usano per fare la pizza e poi ha fatto vedere come si mescolano.

Ovviamente, solo la teoria non avrebbe catturato la loro curiosità e così, come per magia, ecco che ad ogni bambino è stato consegnato un pezzo di pasta, da modellare e poi farcire con pomodoro e mozzarella.

Successivamente, ciascuna pizzetta è stata cotta nel forno, con l’aiuto dell’altro pizzaiolo Diego. Che profumo aleggiava nel locale e che acquolina! Mentre si attendeva la cottura, ad ogni bambino è stato consegnato un attestato di pizzaiolo di 1° livello.

A cottura ultimata ogni alunno ha ricevuto la propria pizzetta da gustare in famiglia. Soddisfatti del risultato, i bambini hanno salutato e ringraziato i pizzaioli di Bonomius portando nel cuore un’esperienza speciale…chissà che qualcuno di loro non faccia questo lavoro da grande!

A noi insegnanti non resta che ringraziare Oscar e Diego per la grande professionalità, la passione per il loro lavoro e la disponibilità a spiegarlo ai nostri bambini.

Insegnanti classi prime 

prodotti-panificio-arena

Noi bambini delle classi prime abbiamo visitato un panificio della nostra città per scoprire qualcosa di più su questo utile e antico mestiere.

Armati dei nostri cinque sensi siamo partiti per questa avventura.

E così…entrando nel panificio abbiamo sentito un buon profumino di pane e dolci che ha fatto felice il nostro naso! Lì, nel panificio, al calduccio, vicino al forno si stava proprio bene perché fuori il freddo era intenso. Dal forno sono uscite tante pizzette calde morbide e saporite….per la gioia della nostra bocca, questa volta. Le nostre orecchie ascoltavano attente le spiegazioni del panettiere mentre i nostri occhi curiosi guardavano le macchine impastatrici. E per finire in bellezza questa avventura, abbiamo giocato con la PASTA DI PANE a fare i numeri, le lettere e tutte le altre forme che ci suggeriva la nostra fantasia!

IMG-20180125-WA0006 IMG-20180214-WA0009

 foto corsa campestre 2017

Quando lo sport, la giusta competizione e una pioggia di medaglie regalano sorrisi

La scuola è appena cominciata, si sono ritrovati i vecchi compagni, si sono conosciuti nuovi bambini, lo zaino è colmo di libri nuovi e di tante avventure che stanno per iniziare. Nella mattinata di giovedì 28 settembre gruppi scalpitanti di piccoli atleti, accompagnati dalle loro insegnanti, hanno raggiunto i campi sportivi di via Bergamo per l'annuale appuntamento con la Corsa Campestre che ha segnato definitivamente l'avvio dell'anno scolastico.